EMERGENZE 0577 736010 | CONTATTI

Una struttura all'avanguardia sempre pronta per emergenze

Cani morsicatori: come comportarsi e cosa dice la legge

Nella pratica quotidiana spesso capita al veterinario libero professionista di vedersi arrivare cani morsi da consimili oppure ogni tanto ricevere telefonate da parte di persone che sono state morse da un cane e non sanno come comportarsi.

E' opportuno fare un po' di chiarezza a riguardo.

Se arriva un cane morso da un altro cane??

Prima di tutto recarsi dal veterinario che dovrà accertare se le ferite del vostro cane sono superficiali o se sono penetranti. Sulla base di questo viene stabilito se il cane necessita di suture oppure di interventi di chirurgia piu' alto livello. Tassativa è la terapia del dolore e una buona copertura antibiotica in quanto le ferite da morso sono in assoluto quelle piu' infette.

Il ruolo del veterinario si completa scrivendo una certificazione in cui devono essere riportati i dati del cane aggredito, del suo proprietario e il luogo in cui è avvenuta l'aggressione. In questa certificazione devono essere riportati anche i dati, se disponibili, relativi al cane (e del suo proprietario) che ha morso il nostro paziente: qualora il cane in questione non fosse noto è sufficiente riportare razza, taglia, colore e sesso.

Suddetta certificazione il veterinario è obbligato a comunicarla per fax alla asl tempestivamente. Da questo momento in poi la asl provvederà ad effettuare un'ispezione in loco e sottoporre a visita clinica il cane responsabile dell'aggressione.

Se una persona viene morsa da un cane?

Dal momento in cui la persona ferita giunge al prontosoccorso, la comunicazione alla Asl dell'avvenuta aggressione spetta ai medici dell'ospedale. Da questo momento i veterinari pubblici della Asl attivano una procedura che prevede di recarsi presso il domicilio in cui risiede il cane e sottoporlo a visita clinica mettendolo in quarantena per 10 giorni.

Perchè in quarantena? Durante questi dieci giorni il cane non può essere allontanato dalla sua abitazione perchè "potenzialmente portatore della rabbia". In ragion di ciò i veterinari della Asl dopo 10 giorni provvedono nuovamente sottoporre il cane morsicatore a nuova visita clinica al fine di escludere la presenza di una sintomatologia  riconducibile alla rabbia.

 

Clinica Veterinaria Etruria 24H - Via Sandro Pertini 5/6 (Centro Commerciale Montarioso - Siena)






Realizzato da Design101.it

ORARI


lunedì-venerdì 8,00 - 20,00
sabato 8,00 - 19,30

orari extra - notturni - festivi: solo per emergenze
/clinicaveterinaria.etruria

APERTA
24 ORE
7 GIORNI
SU 7

Clinica Veterinaria
Etruria 24h Siena


Via Sandro Pertini 5-6
presso centro commerciale Montarioso
Monteriggioni, SIENA

+39 0577 736010

info@clinicaveterinariaetruria.it


P.iva 01219760525